domenica 28 luglio 2013

Senza Peli e Senza Veli


Salve a tutti!

Questa puntata la dedico a :Tutti i cittadini che..Affollano gli uffici postali,le sale della S.E.R.I.T e quelle di Equitalia (se anche solo a scriverlo è già un errore), le sale dei monte dei pegni. A quelle persone che hanno paura della Legge Italiana,"perché ne hanno sempre lo spirito di equità e di uguaglianza".A tutti coloro che con tanta dignità, al crepuscolo,armati di carrozzine e passeggini con tanto di passeggero a bordo,visionano i contenitori sempre più vuoti della spazzatura.In cerca di materiali pregiati quali cavi elettrici da spellare, o qualche cerniera da staccare con fatica da un vecchio mobile,un indumento ancora buono per i bambini e la cosa peggiore è quella di veder tirare fuori da un sacchetto, qualcosa da mordere o qualche foglia di lattuga ancora idonea ad imitare una insalata.E' dedicata a tutti coloro che si accodano a me nell'esprimere il sentimento di sdegno e di fatale precarietà che stanno vivendo .Fa' ancora più male leggere le intercettazioni telefoniche tra prostitute,abili mercenarie di sesso ,che succhiavano il sangue degli italiani nei locali di Arcore,a trecento euro a provetta e per giunta in nero.Quanti biberon pieni di latte e biscotti si sarebbero riempire?Mi domando come mai Dio non è stato tanto lungimirante da rendere le madri di tali mostri sterili .Forse la giustizia terrena riuscirà un giorno a colmare questo g.a.p.A tutti i figli e i nipoti dei personaggi di cui sopra, che siedono alla stessa tavola,che guardando negli occhi i loro genitori "non che gli sputino in faccia"ma che alzandosi dicano di questo cibo non ne voglio più sentire l'odore.Questo mi è doveroso dirlo,non è farina del mio sacco,ma il succo di tutti i discorsi fa' regolarmente nei locali sopra citati,certo li condivido anche io ,ma questa è un'altra cosa.