sabato 3 agosto 2013

RIVOLUZIONE CIVILE"ma sarà civile chiesta dal P.D.L"

Povero Caro Presidente Giorgio Napolitano(poiché padre di tutti gli italiani).
Quale gravoso compito ,al rientro della sua pur breve vacanza Le toccherà mettere le mani sulla giustizia Italiana e,cosa più difficile renderla più giusta ed uguale per tutti.Del resto tutti i cittadini lo chiedono ed anche il P.D.L.Basterebbe che l'essere deputati ,senatori,ed organi dello stato,diventi una aggravante, che ne decuplichi le pene e che impedisca di giovarsi di indulti(O insulti)a secondo chi li legge subentrati dopo l'avvenuto reato.NON MI TIREREI INDIETRO AD UNA EVENTUALE RIVOLTA,MEGLIO SE DEMOCRATICA.INTANTO COMINCIAMO CON IL RISCUOTERE I SOLDI EVASI DAL signor Berlusconi ed eliminiamo tutti i debiti dei cittadini che possono dimostrare di non essere in grado di pagare,sia nei con fronti dello stato.(A proposito cancelliamo,quel detto "piove governo ladro"Siamo in estate c'è un caldo da morire e tutti i politici hanno sempre continuato anche con il bel tempo.)Carissimo SIGNOR PRESIDENTE,Voglia Ella far classificare le prestazioni delle meretrici o come si vogliano nominare,alla stregua di normali professioniste,obbligandole al rilascio delle ricevute fiscali .Confido in Ella e nella giustizia.